Si rinnova il consiglio di Container Lab: Riccardo Fuochi diventa Presidente

Arte e Logistica sempre più unite: a maggio la presentazione dei progetti presso la Sede espositiva Omlog a Chiasso

Milano, 9 maggio 2018 – Container Lab, l’Associazione che ha unito il mondo dell’arte a quello della logistica e dell’imprenditoria ha rinnovato il proprio consiglio che risulta così composto:

  • Riccardo Fuochi, Presidente
  • Federico Prestileo, Past President
  • Luca Bonfanti, Vice Presidente
  • Alberto Perfetti, Tesoriere
  • Andrea Perfetti, Consigliere.

L’Associazione, che ha vinto nel 2016 il Premio Logistico dell’Anno di Assologistica per il progetto “Container Lab per Expo”, sta preparando numerosi progetti di levatura internazionale con il contributo di diversi imprenditori della logistica e dell’industria.

Federico Prestileo, co-fondatore e Past President, ha dichiarato “In occasione della costituzione del nuovo Consiglio di Container Lab, nella naturale alternanza dei ruoli, sono molto felice di passare il testimone della Presidenza di Container Lab Association all’amico Riccardo Fuochi, augurandogli nuovi e grandi successi. Tante sono state le cose davvero belle realizzate nel mondo dell’arte in questi anni. Ricordo con piacere, i Container artistici nelle piazze lombarde durante Expo 2015, il convegno “La logistica dell’Arte, l’arte della logistica” (marzo 2016) presso la suggestiva aula magna della “Società d’Incoraggiamento d’Arti e Mestieri”, in via Santa Marta a Milano e l’esposizione museale “Leonardo e i contemporanei” a Palazzo Martinengo a Brescia (luglio-ottobre 2016) ed altre manifestazioni di grandissimo livello artistico-culturale. Oggi l’Associazione compie un ulteriore grande passo in avanti, dotandosi di importanti organi consultivi quali, il Comitato Scientifico, quello Artistico e quello Tecnico, che le consentiranno di valorizzare ulteriormente il proprio Team di artisti, così come contribuire alla realizzazione di nuovi talenti, presentandosi ai tavoli dell’Arte che conta, con la professionalità ed il prestigio che le competono”.

Fra gli altri progetti di Container Lab si ricordano:

La mostra “In viaggio: Dante e la luce” di Luca Bonfanti e Tiziano Gozzani. Questa è la prima delle tre esposizioni del ciclo espositivo “Tempo dell’Essere, tempo dell’esistere a cura del Centro Studi 900 di Milano del Prof Marinacci che resterà aperta al pubblico fino al 20 maggio 2018. La Mostra vede confrontarsi gli artisti Luca Bonfanti, pittore lombardo, e Tiziano Gozzani, scultore massese, sul piano della categoria temporale, letta ed interpretata attraverso il duplice filtro della diade “buio – luce” ed alcuni significativi passaggi in verso, tratti dalla Divina Commedia dantesca.

La collaterale della Fiera Wop Art 2017 “Container  d’Arte” che si è tenuta a Lugano dal 4 a al 17 settembre 2017 ed ha visto l’installazione di tre Container contenenti diverse opere d’arte di prestigio in tre piazze strategiche di Lugano: le Piazze Maraini, Battaglini, San Carlo.

I progetti futuri di Container Lab prevedono:

La Mostra al Museo Casa del Mantegna a Mantova (Ottobre 2019-Gennaio 2020): 3 mesi espositivi del progetto dal nuovo titolo “500 after Leonardo” con i 4 artisti dI PUNTA: Bonfanti, Cannaó, Rizzo, Togo, per un totale di circa 80 opere, una serie di riproduzioni di macchine Vinciane, l’ultima Cena di Luca Bonfanti, una app multimediale con tecnologia Beacons  e che vedrà un catalogo-volume editato da Scripta Maneant e la realizzazione di un tour nazionale ed internazionale vista l’importante ricorrenza  nel 2019 i 500 anni dalla scomparsa di Leonardo.

Maggio 2018: l’evento di presentazione dei nuovi progetti di Container Lab presso la nuova sede espositiva di Omlog a Chiasso, con la presentazione della Carta di Intenti degli artisti in territorio elvetico e una selezione dei 4 artisti  Bonfanti, Cannao’, Rizzo, Togo.

Giugno 2018: Mostra degli artisti di Container Lab al castello di Montesegale (PV) che si protrarrà fino a fine settembre sempre con Bonfanti, Cannaò, Rizzo e Togo che presenteranno il manifesto in Italia.

“Stiamo lavorando attivamente per creare un circuito nazionale ed internazionale – ha dichiarato Luca Bonfanti, artista, Vice Presidente nonchè ideatore e curatore di Container Lab. In particolare la Mostra al Museo Casa del Mantegna “500 after Leonardo”, avrà un forte contenuto multimediale e siamo fiduciosi di avere per tutta la durata della mostra un’opera originale di Leonardo Da Vinci. Stiamo finalizzando poi i contatti con Palazzo Imperiale di Innsbruck, la Villa Reale di Monza, Palazzo Ducale di Genova, numerosi poli museali siciliani, con l’associazione Navigli Lombardi e tanti altri per la realizzazione di Mostre ad alto impatto e consolidare il ruolo di Container Lab come ambasciatore dell’arte in Italia e nel Mondo”.

La notizia sulla stampa:

 

 

Informare

Informazioni Marittime

Primo Magazine

Informatore Navale